Henry scomparso a 18 anni. L'ultima chat: «Ciao ragazzi, non so se mi rivedrete»
di Redazione Web

Padova, Henry scomparso a 18 anni. L'ultima chat: «Ciao ragazzi, non so se mi rivedrete»

PADOVA - «Ciao ragazzi, non me ne vogliate. Non so se mi rivedrete ancora, vi voglio bene per sempre» è il messaggio che il 18enne Henry Amadosun scomparso sabato notte da Cadoneghe, ha inviato agli amici nella chat di gruppo su whatsapp, prima di far perder le sue tracce. 

Studente al Marconi di Padova, Henry è nato a Cadoneghe dove i genitori sono arrivati molti anni fa dalla Nigeria.  Il ragazzo abita in via Garibaldi insieme alla mamma Clara e 2 fratelli. Il papà lavora in Germania. «Henry è uscito nel pomeriggio di sabato – racconta la madre  – mi ha detto che andava dagli amici. E poi non l’ho più visto. Non so cosa sia potuto accadere. È un ragazzo bravo, disponibile, aiuta in famiglia e anche a scuola non ci sono problemi. Non mi so spiegare questa scomparsa».

Roma, morta in casa del pusher: ora spunta un altro uomo. Lei era ​la figlia dello scienziato che scoprì la Sars

Era uscito in sella alla sua bicicletta per raggiungere gli amici alla sagra di Mejaniga.

«Il messaggio di Henry ci fa preoccupare – dice il sindaco di  Cadoneghe Marco Schiesaro - sul piazzale della chiesa   è stato allestito il quartiere generale delle ricerche con i vigili del fuoco, i sommozzatori di Vicenza, i carabinieri, e i nostri volontari della Protezione civile che stanno perlustrando il territorio e gli argini del Brenta. C’è anche un elicottero che sorvola l’area. Siamo tutti uniti per cercare questo nostro ragazzo e invito chiunque a dare una mano».  Anche gli amici di Henry, tutti molto preoccupati, stanno dando un aiuto importante nelle ricerche.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Settembre 2021, 07:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA