Ora legale, il 31 marzo si cambia: alle 2 di notte sposteremo le lancette avanti di un'ora

Torna l'ora legale. L'appuntamento è previsto per la fine del mese. Domenica 31 marzo, alle ore 2 della notte, bisognerà infatti spostare la lancette dell'orologio avanti di un'ora. Le 2 diventeranno le 3. Si dormirà, quindi, un'ora di meno. L'ora legale durerà oltre sei mesi: quella solare tornerà a partire da domenica 27 ottobre. ​Negli scorsi mesi si era parlato un'abolizione dell'ora solare e, dunque, di una conferma totale dell'ora legale. La Commissione europea aveva proposto di abolire il passaggio, ma al momento l'ipotesi sembra essere slittata.

Ora legale, l'Ue: «Stop al cambio dal 2019». Ma ogni Stato sarà libero di scegliere
 
In sostanza i ministri dei paesi dell'Ue vogliono chiedere alla Commissione di rinviare ogni decisione al 2021, dunque alla prossima legislatura. In alcuni paesi l'ora solare è sospesa e si adotta l'ora legale per tutto l'anno, mentre alcuni stato dell’Unione Europea, come Islanda, Armenia e Georgia, hanno deciso di non aderire.

Abolizione ora legale getterebbe nel caos il trasporto aereo
 

Tutti i paesi dell'Ue dal '96 adottano lo stesso calendario per l'ora legale. Diverso è il percorso della Russia. Fino all'ottobre del 2011 era legata al cambio di ora, poi ha sperimentato l'ora legale permanente e alla fine ha ripristinato l'ora solare per tutto l'anno.

«Mal di primavera, la “sindrome” da cambio di stagione colpisce 35 milioni di italiani»
 
Mercoledì 13 Marzo 2019, 13:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA