Gigi De Palo su Leggo: «La maternità è un master»

Sono rimasto particolarmente colpito da una notizia che ho dovuto rileggere più volte perché pensavo fosse una fake news. In alcuni comuni del torinese per accedere al concorso per vigili urbani è stato chiesto alle donne un test di gravidanza negativo. Aldilà della spiegazione razionale di questa scelta (nelle prove c'è anche una prova atletica che consiste in mille metri di corsa), ritengo folle in un Paese come il nostro, a nascita zero, che un concorso pubblico possa avere queste discriminazioni. È una questione di mentalità. Se non cambiamo l'approccio non andiamo da nessuna parte. La maternità, tra l'altro, come dice Riccarda Zezza è meglio di un master: è un valore aggiunto e non un limite. Quale altra categoria, oltre alle mamme, può annoverare tra le soft skill: problem solving, capacità di lavorare in squadra anche oltre gli orari di lavoro, conoscenze infermieristiche e psicologiche, empatia, leadership, responsabilità. Abbiamo bisogno di mamme che non vengano discriminate per le loro scelte familiari.


occhidipadre@leggo.it


Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Giugno 2022, 18:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA