Gianluigi De Palo su Leggo: «Un 2021 senza alibi»
di Gianluigi De Palo

Gianluigi De Palo su Leggo: «Un 2021 senza alibi»

E finalmente questo 2020 ce lo siamo tolti dalle scatole. Ma veramente cambierà qualcosa nel 2021? Troppo spesso, lo ripeto fino allo sfinimento i miei figli, crediamo che i problemi siano esterni a noi. Certo la pandemia ha scombussolato la nostra esistenza, questo è innegabile, ma la maggior parte delle volte le cose non vanno bene a causa nostra. È troppo facile trovare l'alibi di turno, il capro espiatorio per le nostre frustrazioni. Questa volta siamo stati tutti d'accordo: è stata colpa del 2020, il pipistrello cinese, di una malattia che ha cambiato i nostri piani e i nostri equilibri già precari. Ma se ci pensiamo bene nel 2019 avevamo trovato altre scuse e a ritroso nel 2018 altre ancora. Facciamo sempre così, è molto umano, ma anche molto sbagliato. E allora volete sapere come sarà il 2021? Dipende da noi, dipende da come sapremo leggere i fatti che ci accadono, quelli belli e quelli meno belli. Dipende da come reagiremo alle difficoltà e alle gioie che non mancheranno. Come ogni anno.
occhidipadre@leggo.it


Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Gennaio 2021, 15:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA