Teatro Fontana: Very Short, il palcoscenico social all'epoca del covid in 4 cortometraggi
di Ferruccio Gattuso

Teatro Fontana: Very Short, il palcoscenico social all'epoca del covid in 4 cortometraggi

Gli spazi, lo sguardo, i tempi: tutto cambia, come un oggetto poco ergonomico da imparare a maneggiare. Il covid ci chiede di cambiare, come esseri umani, come lavoratori e, dunque, anche come attori. Lo hanno capito al Teatro Fontana dove la compagnia Elsinor mette in scena (una scena particolare, indoor e outdoor) “Very Shorts/La possibilità di un’Isola”, originale rassegna di teatro che si fa cinema. Da questa sera ogni giovedì fino al 10 dicembre - gratuitamente in onda sulla pagina Facebook del teatro e sul canale YouTube di Elsinor - sono attesi quattro cortometraggi della durata di 15 minuti ciascuno.

Firmati dai drammaturghi milanesi Magdalena Barile, Caterina Filograno, Stefano Braschi e Francesca Grolla, i corti si affidano alla regia di Marco Lorenzi in collaborazione con la videoartist Eleonora Diana della compagnia torinese Mulino di Amleto. Per scrittura e declinazione video, dunque, lo sguardo collettivo è quello di artisti cresciuti in una cornice metropolitana, quella che più riflette sullo stacco fisico e psicologico tra “dentro” e “fuori”. È questo, infatti, il filo rosso che collega tutte le opere girate (con indubbia preveggenza) tra fine agosto e inizio settembre. A dare il via al progetto, oggi alle ore 21, è “Farmacia divina” di Magdalena Barile, storia al sapore di cinema muto: due strane sorelle “infette” bussano alla saracinesca del teatro alla ricerca di un acqua miracolosa.
riproduzione riservata ®

 

Come dove e quando “Very Shorts” di Magdalena Barile, Caterina Filograno, Stefano Braschi e Francesca Grolla, regia di Marco Loenzi e Eleonora Diana, in onda questa sera ore 21 e per quattro giovedì su pagina Facebook Teatro Fontana e canale YouTube Compagnia Elsinor, accesso gratuito.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Novembre 2020, 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA