Vaccino, la Lombardia apre alla fascia 50-59 anni: «Prenotazioni al via da lunedì 10 maggio»

Vaccino, la Lombardia apre alla fascia 50-59 anni: «Prenotazioni al via da lunedì 10 maggio»

Vaccini anti Covid in Lombardia, da lunedì 10 maggio partiranno le prenotazioni per la fascia dai 50 ai 59 anni. Ad annunciarlo stamattina su Twitter è il vicepresidente della Regione, Letizia Moratti, che è ancora assessore alla Sanità: si tratta dei cittadini nati tra il 1962 e il 1971. E la conferma è arrivata anche in tv dal governatore Attilio Fontana, che a Sky ha detto che «per i 50-59 le prenotazioni partono lunedì».

 

«Purtroppo non riusciamo a mantenere le 100mila dosi al giorno, al momento ne facciamo 85mila, il target è stato abbassato dal generale Figliuolo ma la Lombardia è l'unica assieme ad altre due regioni a mantenere e ad aver superato il target del generale Figliuolo», ha aggiunto Fontana. Sull'allungamento a 42 giorni tra le due dosi dei vaccini Pfizer e Moderna, «per chi ha già ricevuto la prenotazione non cambierà niente, per gli altri valuteranno i centri vaccinali se allungare i termini». Quanto alla situazione epidemiologica, «è sempre in costante miglioramento, i nostri numeri migliorano e quindi sono convinto che verrà confermata la zona gialla».

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 6 Maggio 2021, 11:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA