Vaccini, Milano da domenica avrà il mega hub Scintille: 10 mila dosi al giorno
di Simona Romanò

Vaccini, da domenica Milano avrà il mega hub Scintille: 10 mila dosi al giorno

 Apre domenica l’hub per le vaccinazioni più imponente della città, con 72 postazioni. «Ultimi preparativi al Palazzo delle Scintille per l’apertura del centro vaccinale più imponente d’Italia, tra i più grandi d’Europa, con una capacità di 10 mila somministrazioni al giorno. Mi viene da dire: Milan l’è on gran Milan!». È il post di Facebook del presidente della Regione, Attilio Fontana, per annunciare il via libera alle iniezioni all’ex Padiglione 6 della Fiera di Milano, in piazzale VI Febbraio, inaugurato ieri. È organizzato con 72 linee di erogazione, attive dalle 8 alle 20, weekend compresi: una maxi struttura creata con la collaborazione di Fondazione Fiera Milano e Generali; e con il contributo di partner privati. Le prime 2mila punture saranno dedicate prevalentemente a pazienti vulnerabili. Il nuovo centro, in linea con le indicazioni del governo, risponde alle necessità della forte accelerazione del piano vaccinale in Lombardia.

 

DOSI.

L’obiettivo della Regione, dichiarato da Fontana, «è di arrivare a 100mila somministrazioni al giorno». Mercoledì sono state 68mila, «ma adesso ci troviamo a rallentare in attesa delle scorte». Ieri sono arrivate al Niguarda le prime 30.550 di Johnson&Johnson. E sempre ieri, dalle 23, si sono aperte le prenotazioni per i vaccini anti-Covid dei lombardi tra i 60 e i 64 anni. Così si aggiunge un altro tassello all’immunizzazione di massa: per essere aggiornati è online il nuovo portale di Regione Lombardia con tutti i numeri delle vaccinazioni.

 

ZONA GIALLA.

È attesa, invece, oggi la decisione della cabina di regia sul ritorno della Lombardia in giallo da lunedì. «I dati paiono essere tutti in quella direzione», ha ribadito il presidente.

 

CONTAGI.

Diminuiscono i ricoveri e i decessi. Ieri, a fronte di 52.170 tamponi processati sono stati 2.509 i nuovi positivi per un tasso del 4,8% (4,2 il giorno prima). Meno ricoverati in terapie intensiva (- 14) e negli altri reparti (- 170). Calano anche i morti, che ieri sono stati 54 (72 mercoledì). In provincia di Milano i casi sono 751, di cui 301 in città.


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Aprile 2021, 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA