Coronavirus, Trenord: crollo del numero dei passeggeri. Corse rimodulate e tagli al Passante

Coronavirus, Trenord: crollo del numero dei passeggeri. Corse rimodulate e tagli al Passante

Due linee cancellate e una rimodulazione di frequenze e orari su altre tratte. Trenord mette mano alla logistica per far fronte al calo del 60% dei passeggeri dovuto all’esplosione dei casi di coronavirus in Lombardia. Erano 820mila i viaggiatori in media ogni giorno, sono 350mila oggi. «Si tratta, spiegano dall’azienda, di un taglio che riguarda l’8% delle 2.300 effettuate ogni giorno in Lombardia e che è stato operato dove esistono altri collegamenti ferroviari». La scure è caduta sui binari della linea S2 e della linea S12, mentre la rimodulazione riguarderà linee come la S3 Saronno- Milano Bovisa-Milano Cadorna, sospesa dalle 9 alle 22 e alcune corse della S9 e della S4, ridotte. Tutto ciò al netto delle conseguenze “dirette” dei contagi, ossia la sospensione delle fermate all’interno della zona rossa.

Trenord significa però inevitabilmente fare i conti con i pendolari, inflessibili giudici del servizio regionale. A coloro che hanno contestato il provvedimento perché, a detta loro, significa concentrare i passeggeri su alcuni treni aumentando le possibilità di contagio, Trenord risponde che fin da subito l’azienda ha garantito la massima collaborazione alle autorità e si diffida chiunque dal sostenere che l’azienda «esponga i viaggiatori al contagio », anche perché la rimodulazione agevola anche le operazioni di sanificazione straordinaria. Sul fronte politico, la questione non ha lasciato indifferente Regione e Comune di Milano. E se l’assessore comunale alla Mobilità, Marco Granelli, sottolinea la gravità della rivisitazione del servizio regionale, dall’altra parte risponde la sua omologa regionale, Claudia Maria Terzi: «Lascio ad altri le speculazioni politiche, ancor più inopportune in un momento delicato come questo. Non scenderò al livello di chi strumentalizza l’emergenza sanitaria in corso. La rimodulazione delle corse di Trenord introdotta questa settimana è temporanea: risponde alla necessità di sanificare i convogli e di garantire la sicurezza dei lavoratori ».

Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Febbraio 2020, 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA