Milano piange l'ex sindaco Carlo Tognoli. Lutto cittadino domenica
di Simona Romanò

Milano piange l'ex sindaco Carlo Tognoli. Lutto cittadino domenica

Si è aperta, alle 16,30, la camera ardente per Carlo Tognoli nella Sala Alessi di Palazzo Marino. L’ex sindaco che ha traghettato Milano dalla lotta al terrorismo alla rilancio, fino al sogno della Milano “da bere”.

 

 

Ad accogliere il feretro insieme alla moglie, ai figli e ai nipoti, il sindaco Giuseppe Sala. La sala resterà aperta al pubblico fino alle 19.30. Domani, domenica 7 marzo, in occasione della cerimonia di commemorazione che si terrà alle 11 sempre in Sala Alessi, sarà lutto cittadino con la bandiera civica esposta a mezz’asta.

 

 

Dopo il saluto del sindaco Giuseppe Sala, con i familiari, all’esterno si è formata una lunga fila di persone, non solo politici, ma anche gente comune. Tutti nel rispetto delle norme anti-Covid, fra distanziamento e mascheria. In piazza sono comparse anche le bandiere del Psi. Tra i primi a rendere omaggio a Tognoli anche la vicepresidente della Regione e assessore alla Sanità, Letizia Moratti, i deputati del Pd, Lia Quartapelle ed Emanuele Fiano, Claudio Martelli, amico e compagno di Tognoli nel Psi, il segretario dell’Anpi provinciale Roberto Cenati.


Ultimo aggiornamento: Sabato 6 Marzo 2021, 19:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA