Chiama la polizia fingendo aggressione, poi picchia gli agenti: arrestato il tiktoker Fabio Di Monte

Un famoso utente di TikTok ha finto di essere stato vittima di un'aggressione e poi ha aggredito con insulti, calci e sputi i poliziotti arrivati a soccorrerlo

Chiama la polizia fingendo aggressione, poi picchia gli agenti: arrestato il tiktoker Fabio Di Monte

di Cecilia Legardi

Lo scorso sabato a Monza è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale il tiktoker Fabio Di Monte, un 46enne con oltre 25mila follower. L'uomo, intorno alle 18, ha chiamato la centrale operativa della questura, raccontando di essere stato aggredito da dodici spacciatori all'interno di un bar.

«Se non venite, vengo io con una pistola», minacciava per sollecitare l'intervento. All'arrivo della volante, però, il 46enne ha cambiato versione, dicendo che l'aggressione era avvenuta giorni prima. Invitato a recarsi in questura per sporgere denuncia, lui prima ha preso tempo e poi si è rifiutato. Non solo, il tiktoker - fa la questura di Monza e Brianza in una nota - ha iniziato a urlare contro i poliziotti, spaventando i clienti del bar. Una cosa che - a quanto riferito agli agenti da un dipendente del locale - capita di frequente, dal momento che l'uomo, gravato di numerosi precedenti, è solito recarsi nel bar ubriaco, inveendo contro le persone presenti.

Appurato che l'aggressione segnalata alla centrale operativa non era vera, il 46enne è stato denunciato per procurato allarme. Un equipaggio di polizia lo ha poi accompagnato a casa, per verificare se fosse realmente in possesso di armi. Durante il tragitto - riferisce la nota - l'uomo ha preso a calci il vetro dell'auto e il divisorio interno, continuando a insultare gli agenti. Una volta a casa, ha iniziato a sputargli addosso e a colpirli con calci.

Nell'appartamento non è stata trovata nessuna arma e il tiktoker è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Nel processo per direttissima, avvenuto la mattina di lunedì 20 maggio, l'arresto è stato convalidato e fissata l'udienza per il giudizio abbreviato.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Maggio 2024, 15:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA