Stop ai treni notturni: 16 lavoratori licenziati e annullato il Milano-Parigi

Thello, stop ai treni notturni: 16 lavoratori licenziati e annullato il Milano-Parigi

Licenziati 16 dipendeti di Chef en Voyage, società di trasporti in subappalto di Thello e controllata da Trenitalia, che si occupa delle tratte notturne Parigi - Milano - Venezia. 

Lombardia, ultima chiamata prima del "cartellino rosso" per 9861 medici no vax

 

I lavoratori di Chef en Voyage, che curavano la ristorazione e l'accoglienza a bordo, sono stati licenziati e, come ha denunciato il sindacato della Filt Cgil Milano, senza alcuna prospettiva. 

«Dal primo luglio - dichiara Luca Stanzione, segretario generale della Lombardia - i treni che svolgevano la tratta Parigi - Milano - Venezia sono stati cancellati e il personale di bordo lasciato a casa».

Arriva anche l'appello da parte del sindacato verso la Thello e Trenitalia, che hanno organizzato per martedì un presidio fuori dalla stazione centrale di Milano per potestare. «La committenza - afferma il sindacato - deve farsi carico del destino di queste persone».

I licenziamenti erano nell'aria già dallo scorso anno, quando la società di trasporti aveva annunciato il 10 marzo 2020, in piena pandemia, la sospensione dei servizi notturni e dopo pochi giorni aveva comunicato a Chef en Voyage la rescissione del contratto di subappalto senza eventuali cambiamenti o soluzioni. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Luglio 2021, 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA