Schianto contro il camion in panne in tangenziale: Silvia Brambilla muore a 26 anni nell'auto guidata dal papà. Andava in aeroporto

Silvia Brambilla ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto nei pressi di Treviolo (Bergamo). Il padre ha riportato qualche ferita

Schianto contro il camion in panne in tangenziale: Silvia muore a 26 anni nell'auto guidata dal papà. Andava in aeroporto

di Cecilia Legardi

Una ragazza si trovava insieme al padre ed erano diretti all'aeroporto di Orio al Serio quando la loro auto si è schiantata contro un camion. La ragazza ha perso la vita sul colpo, alle 5 di questa mattina, sull'Asse interurbano di Bergamo, all'altezza di Treviolo

Morta Silvia Brambilla, amava la moda

La vittima si chiamava Silvia Brambilla, aveva 26 anni e abitava a Lecco: era la passeggera dell'Audi guidata dal padre, di 57 anni, rimasto ferito nello schianto e ora ricoverato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dov'è stato trasferito in codice giallo. Stando a quanto ricostruito dalla polizia stradale di Bergamo, l'Audi ha tamponato un camion che si era fermato a lato della carreggiata per un guasto.

Pare che il camionista avesse regolarmente posizionato il triangolo per avvisare della presenza del mezzo pesante, che tuttavia il papà della ragazza poi deceduta non deve aver visto: è finito contro il mezzo fermo e l'impatto è stato molto violento. Silvia è morta sul colpo e la salma è stata trasferita all'obitorio del cimitero di Treviolo. Appassionata di marketing e moda, la ragazza aveva da poco dato vita al suo brand e doveva partire per un viaggio. A nulla sono valsi i soccorsi del personale del 118 giunto con automedica e ambulanza. Illeso invece il camionista.

Sul posto anche i vigili del fuoco, mentre la polizia stradale si è occupata dei rilievi. Per regolare il traffico sono invece intervenuti i carabinieri. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Maggio 2024, 15:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA