Sequestrato il Teatro Ciak per violazioni alle norme edilizie

Milano, sequestrato Teatro Ciak per violazioni norme edilizie

È stato sequestrato lunedì mattina il Teatro Ciak di Milano, ospitato in una tensostruttura all'interno dell'area adiacente al cavalcavia di viale Puglie. Gli agenti della Polizia locale insieme alla squadra di polizia giudiziaria del dipartimento salute, ambiente e lavoro della Procura di Milano hanno posto i sigilli sui cancelli d'accesso del teatro per una violazione delle norme edilizie. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, coordinati dal pm Francesco De Tommasi, nell'area sarebbero in corso dei lavori di ristrutturazione della struttura del teatro senza le necessarie autorizzazioni.

Dopo l'ultimo trasferimento nel 2013 nell'area del parco Alessandrini, il teatro Ciak, gestito da Gianmario Longoni insieme a Show Bees, agenzia di organizzazione e produzione spettacoli, è diventato una tensostruttura che però doveva essere smantellata a fine dicembre del 2018 per la scadenza dell'autorizzazione comunale. L'amministrazione di Palazzo Marino aveva concesso un proroga del permesso fino a maggio 2019 per permettere al teatro di mettere in scena gli spettacoli in cartellone stagionale. In assenza delle autorizzazioni idonee i lavori di ricostruzione in corso violerebbero le norme del testo unico dell'edilizia.
Lunedì 9 Settembre 2019, 16:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA