Arrestato il borseggiatore del Castello: ruba il portafogli a una donna, incastrato nella foto ricordo
di Simona Romanò

Milano: ruba il portafogli a una donna, incastrato nella foto ricordo

Il ladro è alle sue spalle, con la mano infilata nella borsa, mentre l’amica gli stava scattando una foto davanti all’ingresso di piazza Castello a Milano. Il ladro si è incastrato da solo. Perché grazie a questa foto è stato arrestato. In manette è finito  un uomo di 41 anni, del Senegal, con precedenti, irregolare in Italia, portato in carcera con l’accusa di furto con destrezza.

 

RICOSTRUZIONE

La vittima è una 40enne ucraina, da poco arrivata in Italia,  in fuga dal suo Paese in guerra e ospitata  da una connazionale. È accaduto mercoledì pomeriggio, 25 maggio: la mamma, in compagnia del figlio e dell'amica, era in visita al Castello per un giro turistico celebrato con una foto ricordo. Poi, si è seduta al vicino chiosco dei gelati dove ha aperto la borsetta  per acquistare il cono e si è accorta che gli mancava il portafogli.

 

Ha ripercorso i minuti prima del furto, ha dato un’occhiata alla foto salvata sul telefonino cellulare e ha visto quella figura alle sue spalle: cappello in testa, il volto riconoscibile,  la mano nella sua borsa. È andata alla polizia mostrando lo scatto. Ed è proprio grazie allo scatto che i poliziotti hanno individuato, poche ore dopo, nei dintorni del Castello, il borseggiatore. È stato fermato dagli agenti motociclisti. La refurtiva? La donna aveva 600 euro. Ne sono rimasti 200.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Maggio 2022, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA