Roberto Maroni morto a 67 anni, la battaglia contro la malattia. Il malore in casa, poi l'operazione

L'ex governatore della Regione Lombardia fu colpito da malore nel gennaio 2021 e operato, poi ha mantenuto il riserbo sulla malattia

Roberto Maroni morto a 67 anni, la battaglia contro la malattia. Il malore in casa, poi l'operazione

di Redazione web

Roberto Maroni è morto oggi a 67 anni. L'ex ministro dell'Interno e presidente della Regione Lombardia lottava da tempo contro una grave malattia sulla quale ha sempre mantenuto grande riserbo. 

Roberto Maroni, morto l'ex ministro dell'Interno e presidente della Regione Lombardia: aveva 67 anni

Roberto Maroni operato all'istituto neurologico Besta di Milano. L'ex governatore della Lombardia colpito da malore nei giorni scorsi

Il malore e l'operazione

Nel gennaio 2021 Maroni era stato ricoverato all'ospedale di Lozza, in provincia di Varese, per un malore improvviso che lo colse in casa e lo portò a cadere battendo la testa. In seguito, considerata la cartella clinica, fu necessario sottoporlo a un intervento chirurgico presso l'istituto neurologico Besta di Milano.

 
 
Pubblicato da Roberto Maroni su Lunedì 21 novembre 2022

La malattia

L'ex governatore ha parlato raramente della sua malattia, affrontando il discorso lo scorso ottobre in un colloquio con Il Corriere della Sera dichiarò: «La mia malattia? È una cosa che non trascuro, facendo tutte le cure necessarie. Ho capito che tra le cose importanti non c’è la politica con la “p” minuscola». Nonostante la stampa abbia sempre rispettato la volontà di Maroni e della famiglia, mantenendo discrezione sulle sue condizioni di salute e la malattia, nel maggio 2021 sul quotidiano Libero, Renato Farina parlò apertamente di "tumore al cervello". 


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Novembre 2022, 09:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA