Milano, l'edicola va male e si dà allo spaccio: dvd porno imbottiti di cocaina FOTO

L'edicola dello spaccio: cocaina nascosta nei dvd porno e parole d'ordine per le dosi. Un uomo di 48 anni è stato arrestato dalla polizia dopo essere stato scoperto a spacciare cocaina e hashish nella propria edicola a Milano. L'uomo, che ha un vecchio precedente per furto, apriva per poche ore di notte la sua edicola nella zona di viale Cenisio. Le dosi erano nascoste nella custodia di dvd porno e una delle parole d'ordine era «è arrivato il Corriere dello Sport?». «L'attività di rivendita giornali era ormai una copertura - ha spiegato Anna Laruccia, dirigente del commissariato Sempione - C'erano quotidiani e riviste vecchi di anni. Ci ha detto che aveva parecchi debiti e che questo lavoro gli serviva per risalire la china».



L'uomo è stato arrestato il 30 novembre dopo un servizio del commissariato iniziato a seguito di una segnalazione.



LA VICENDA
Il 48enne di origini calabresi è stato arrestato per spaccio perchè sorpreso dagli investigatori del commissariato Sempione a vendere cocaina e hashish dall' edicola specializzata, di cui è titolare, in via Luigi Nono, davanti al cimitero Monumentale. I poliziotti, diretti dal funzionario Anna Laruccia, aveva organizzato una serie di servizi di osservazione nei pressi della rivendita specializzata in riviste erotiche insospettiti dal fatto che restava aperta solo poche ore di notte, in particolare nel fine settimana. Al terzo appostamento negli ultimi 15 giorni, lo scorso 30 novembre due agenti in borghese, che si sono finti una coppia di fidanzati, hanno notato diverse cessioni. Avvicinandosi all' edicola un cliente si rivolto ai poliziotti chiedendo se fosse arrivato il Corriere dello Sport, che si è capito essere una parola d'ordine.
A quel punto è scattato il blitz e all'interno dell' edicola è stato bloccato il 48enne. In mano aveva la custodia di un DVD porno, al cui interno c'erano alcune dosi di cocaina per 1,95 grammi. Da un successivo controllo con l'intervento dell'unità cinofila sul bancale in cui c'erano vecchi giornali e riviste il cane antidroga ha segnalato una scatola con dei prodotti di make-up in cui erano nascosti altri 30 grammi di hashish e ulteriori 13 grammi di cocaina. Ai poliziotti l'uomo, con un vecchio precedente per furto, ha detto di aver avviato l'attività di spaccio a causa dei pesanti debiti che aveva accumulato per la gestione dell' edicola.

Martedì 3 Dicembre 2019, 17:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA