Milano, pitbull guardiani della droga: cani per difendere lo spaccio, banda di magrebini in manette

Video
Porte blindate e sette pitbull a proteggere la droga. Sono queste le condizioni trovate dalla polizia durante un controllo avvenuto lo scorso 25 giugno al civico 27 di via Gola, a Milano. Il bilancio finale è stato di 4 arresti e 7 denunce, oltre al sequestro di 30 grammi di eroina, poco meno di 3 grammi di hashish e 1.689 euro in banconote di piccolo taglio. In manette per spaccio e resistenza una coppia di conviventi formata da un algerino di 30 anni e una marocchina 26, entrambi pluripregiudicati per droga.

Arrestato anche un marocchino di 24 anni per resistenza e un connazionale di 30 anni in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Tre marocchini di 20, 25 e 27 anni sono stati indagati per detenzione di droga e, assieme agli altri inquilini già citati, per occupazione abusiva. All'interno di uno degli alloggi Aler, fuori al balcone, sono stati scoperti sette pitbull che servivano a proteggere la partita di droga da visitatori inattesi. I pusher se li prestavano a seconda delle occasioni, quando erano fuori casa li lasciavano liberi nell'appartamento altrimenti li chiudevano sul balcone. Le condizioni igienico-sanitarie in cui versavano hanno costretto gli agenti del commissariato Porta Genova, diretti da Manfredi Fava, ad affidare gli animali alle cure del canile comunale.

Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Luglio 2019, 16:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA