Party illegale con alcol e droga: in 13 sorpresi nel loft alla faccia del covid

Milano, party illegale con alcol e droga: il dj finisce in cella per spaccio

Un'altra festa abusiva a base di droga è stata scoperta dalla Polizia di Stato a Milano nella notte tra sabato e domenica scorsi. Il teatro dell'ultimo caso in ordine cronologico è un loft adibito a studio di registrazione in zona Lambrate.

 

Alle 4.27 una prima volante della Questura è intervenuta per una segnalazione di schiamazzi in via privata Oslavia. Nella struttura sono state trovate 13 persone tra i 21 e 32 anni molti dei quali sono apparsi nervosi e agitati. Sul posto sono arrivate quindi altre quattro pattuglie per identificare tutti i presenti. Durante il controllo sono state trovate tracce di vare droga, bombolette con gas elio e una console da dj.

 

Gli agenti hanno individuato in un 23enne italiano di origini marocchine l'organizzatore del partito che ha ammesso di aver affittato il locale e di aver procurato la droga ai partecipanti. All'esito della perquisizione è stato trovato in possesso di undici involucri contenenti marijuana, hashish, ketamina e mdma. Il 23enne è stato arrestato per spaccio mentre i dodici ospiti sono stati sanzionati con una multa da 400 euro.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Gennaio 2021, 20:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA