Paolo, trovato morto dopo una gita in montagna: lui stesso aveva lanciato l'allerta prima che si perdessero le sue tracce

Paolo, trovato morto dopo una gita in montagna: lui stesso aveva lanciato l'allerta prima che si perdessero le sue tracce

È stato trovato morto Paolo Bortolato, il 57enne dato per disperso nel pomeriggio di domenica 21 febbraio in Valassina. L'uomo, originario di Carate Brianza, in provincia di Monza Brianza, si era recato nel Comasco per fare un'escursione. Nel corso della camminata ha avuto un incidente ed è scivolato in un burrone dal quale è riuscito a lanciare i soccorsi.

 

Leggi anche > Incidente sull'autostrada Napoli-Salerno: motociclista muore sul colpo, poi auto investe e uccide un operaio

 

Dopo si sono perse le sue tracce. Sono iniziate le ricerche ma quando i soccorritori lo hanno ritrovato purtroppo per lui non c'è stato più nulla da fare. Il 57enne aveva lasciato la macchina prima del sentiero, poi aveva proseguito da solo, probabilmente una svista deve avergli fatto perdere il sentiero e in ambiente impervio è scivolato per un burrone. Paolo è stato in grado di chiamare il 112 e spiegare che si trovava in difficoltà così si è attivata la macchina di ricerca. Le indicazioni che sono state date erano però confuse, secondo i soccorritori, che per questo motivo hanno tardato nell'identificarlo e quando è stato trovato purtroppo era ormai morto. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Febbraio 2021, 15:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA