Nicole Micoli, l'influencer 26enne rapinata della collana in metro: «Ecco i lividi sul collo, nessuno ha fatto niente. Milano è una giungla»

Il fatto è accaduto nella stazione della metropolitana di Milano centro

Nicole Micoli, l'influencer 26enne rapinata della collana in metro: «Ecco i lividi sul collo, nessuno ha fatto niente. Milano è una giungla»

di Redazione Web

Milano di nuovo al centro delle polemiche sulla sicurezza. Questa volta a parlare del capoluogo della Lombardia è l'influncer Nicole Micoli, che in un video pubblicato su TikTok ha voluto denunciare un fatto che le è accaduto nella stazione della metropolitana. L'influencer 26enne è stata aggredita e rapinata da un uomo che le ha lasciato delle lesioni sul collo. «Non è possibile continuare in questo modo - ha raccontato la giovane vittima nel video -. Non è possibile continuare ad avere costantemente paura che, da un momento all'altro, qualcuno da dietro possa farti del male. In che mondo siamo finiti? Non possiamo più essere liberi».

@micolinicole

Bisogna fare qualcosa! Non si può continuare così, non si può aver paura di fare qualsiasi movimento! Ma la sicurezza dov’è?

♬ suono originale - micolinicole

Cosa è successo

Nicole Micoli, nella giornata di giovedì 23 maggio, si trovava nella stazione della metropolitana del centro di Milano.

Uno sconosciuto ha strappato la collana che la giovane portava al collo, lasciandole un vistoso segno rosso. La 26enne ha raccontato tutto sui social, mostrando nel video i segni sul collo. 

«La gente presente in stazione non ha detto nulla e non ha fatto niente. Tutti zitti - ha spiegato Nicole Micoli -. Questo tizio ha strappato la collana ed andato via. Sono rimasta talmente scioccata che non ho reagito. Sta diventando sempre di più una giungla, non è possibile che ogni giorno debba succedere qualcosa. Non c'è la libertà di uscire, nemmeno di camminare per strada tranquillamente di pomeriggio».


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio 2024, 15:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA