Milano, ragazzo di 15 anni morto per un selfie: precipitato dal tetto del centro commerciale di Sesto San Giovanni

  • 5,7 mila
    share
Andrea Barone è morto per scattare un selfie. A 15 anni morto per un gioco tragico: il giovane è precipitato dal tetto di un centro commerciale. Il ragazzo è precipitato per 25 metri all'interno di una condotta di aerazione del centro commerciale Sarca di Sesto San Giovanni (Milano). La morte è avvenuta in mattinata, dove il ragazzo era stato trasportato in condizioni disperate.

Igor è morto a 14 anni, ucciso dal blackout game. L'appello choc dei genitori: «Attenti ai vostri figli»



Secondo quanto ricostruito finora, l'adolescente si è arrampicato con un gruppo di amici sul tetto della struttura e quando è stato scoperto dalla sicurezza è scappato.
 
 


E' accaduto attorno alle 22.20, durante la fuga è caduto nella condotta dell'aria e i vigili del fuoco hanno dovuto eseguire una manovra molto complicata per riuscire ad estrarlo. È stato ricoverato al Niguarda, dopo alcune ore di prognosi riservata, il decesso. Sono in corso le indagini.

È questa la ricostruzione fatta dai responsabili del centro commerciale dove questa notte è morto Andrea Barone, 15enne di Cusano Milanino (Milano) che, intorno alle 22.30, è precipitato per circa 30 metri, fino al secondo piano interrato della struttura, ora interdetto al pubblico. Secondo quanto riferito, i vigilantes della struttura, allertati da un allarme che rileva la presenza di persone sulle scale esterne, sono usciti a verificare e si sono trovati davanti i tre amici di Andrea.

«Il nostro amico è lassù, crediamo sia caduto, non lo troviamo», avrebbero detto agli addetti alla sicurezza. Mentre i vigilantes hanno dato l'allarme al 112, gli amici avrebbero continuato a chiamarlo sul telefonino, senza ottenere risposta. «Volevano farsi un selfie per far vedere che avevano 'conquistato' la cima del cinema», hanno raccontato alla polizia gli amici del 15enne. «Era un bravo ragazzo casinista e curioso, però faceva certe volte cose senza logica. So che sui tetti c'era salito più volte. Non ho parole, perdere la vita per una fotografia...», ha aggiunto un'amica di Barone. La ragazza si trovava assieme ad altri familiari e amici in visita ai genitori del ragazzo in un condominio della periferia di Cusano Milanino (Milano). «Ci mancherà», ha aggiunto il cugino del 15enne.

Domenica 16 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2018 08:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-16 20:40:58
Giovani d oggi...che miseria di gioventù
DALLA HOME