Morto Paolo Arrigoni, primo presidente leghista della Lombardia: aveva 64 anni

Morto Paolo Arrigoni, primo presidente leghista della Lombardia: aveva 64 anni

Storico membro della Lega Nord, fu il primo esponente del Carroccio a divenire presidente di Regione Lombardia

Il mondo della politica in lutto per Paolo Arrigoni. Lo storico esponente della Lega Nord, primo politico del Carroccio a diventare presidente della Regione Lombardia, è morto a 64 anni.

 

Leggi anche > Matteo Salvini allo stadio esulta per lo scudetto del Milan: la festa social

 

Di professione assicuratore, Paolo Arrigoni aveva abbandonato la politica attiva sino a pochi anni fa, quando accettò dall'amico di partito Ugo Parolo, parlamentare del Carroccio, di assumere l'incarico di referente della sede di Colico (Lecco), sino alle dimissioni dall'incarico poche settimane fa per il riacutizzarsi di una vecchia malattia evidentemente mai vinta del tutto. Tanti i messaggi di cordoglio per l'improvvisa scomparsa.

 

Iscritto alla Lega Nord/Lega Lombarda sin dal 1989, Paolo Arrigoni ottenne il suo primo incarico istituzionale nel 1990, come consigliere regionale della Lombardia. Nel 1994, dopo la caduta di due giunte, fu incaricato di formare una nuova maggioranza, sostenuta oltre che dalla Lega anche dai popolari e dai socialisti. Il mandato da presidente di Regione Lombardia durò un anno e fu la prima volta per un esponente della Lega.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Maggio 2022, 14:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA