Ucciso con un colpo di pistola all'addome: il cadavere trovato in un campo

Ucciso con un colpo di pistola all'addome: il cadavere trovato in un campo

È stato ucciso con un colpo di pistola all'addome e un colpo alla testa, presumibilmente sferrato con una mazza o un bastone, l'uomo trovato cadavere in un campo a Rescaldina, in provincia di Milano. A quanto emerso si tratta di un 54enne senegalese residente a Borgomanero (Novara). Sulla vicenda è stato aperto un fascicolo di indagine per omicidio. Indagano i carabinieri.

Catania-Messina, agenti travolti da un tir mentre intervengono su un incidente: strage sulla A18

Sul posto sono intervenuti, intorno alle 12.30 di martedì, i carabinieri che indagano sulla vicenda. Da una prima ispezione del medico legale sul corpo è stato individuata una ferita all'addome compatibile con un colpo di arma da fuoco e il foro d'uscita del proiettile sulla schiena. Inoltre è stato evidenziato un colpo di un corpo contundente alla testa. Il 54enne è risultato essere un pregiudicato per reati legati alla droga.


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Gennaio 2019, 20:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA