Covid, Letizia Moratti scrive al commissario Arcuri sui vaccini: nessun accenno al Pil

Video

Nessun accenno esplicito al Pil bensì a una «prevalenza e incidenza elevate» del virus, «all'elevata urbanizzazione» e alla «mobilità intra ed extra regionale» della Lombardia, «manifestazione del dinamismo economico» della regione che «deve essere preservato in quanto motore trainante del Paese».

 

 

Sono questi i «fattori» da tenere in considerazione secondo il vicepresidente della Regione Letizia Moratti, nella lettera inviata al commissario Arcuri in cui si chiede «la revisione degli step di approvvigionamento dei vaccini anti-Covid 19, con anticipo delle dosi».


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Gennaio 2021, 20:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA