Lombardia, Moratti: «Da noi 86% di vaccinati è il tasso più alto, ora terza dose»

Lombardia, Moratti: «Da noi 86% di vaccinati è il tasso più alto, ora terza dose»

«In Lombardia siamo all'86% di adesioni alla campagna vaccinale, fra i giovani dai 20 ai 30 anni siamo all'87%«. La vicepresidente della Lombardia e assessore al welfare Letizia Moratti snocciola nuovi numeri, a margine del Forum Ambrosetti a Cernobbio. «In pochi mesi abbiamo somministrato il vaccino a 7,5 milioni di lombardi e oggi la nostra regione ha un tasso di vaccinati dell'86%, il più alto in Italia, in linea con il dato record della Danimarca», ha ribadito Moratti, che chiede indicazioni in tempi rapidi per procedere anche con la terza dose.

 

«La Lombardia è pronta, ho già presentato al ministro Speranza e al commissario Figliuolo già a giugno un piano che era stato giudicato positivamente. Ora siamo in attesa di avere indicazioni da parte del governo sull'opportunità della terza dose, sui tempi e sui destinatari della terza dose», ha sottolineato la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia.
Moratti si dice favorevole al Green pass, e più in generale «a tutte le misure che avvantaggino la libertà sociale ed economica. Non possiamo permetterci un altro lockdown». Anche perché l'economia - spiega - è ripartita «anche grazie al traino della Lombardia che è tornata sui livelli di produzione pre-Covid e con un +32% sul 2020 che la colloca sopra la media Ue».


Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Settembre 2021, 14:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA