Milano Wine Week: la terza edizione sarà piena di novità, protagonisti e attività digital

Milano Wine Week: la terza edizione sarà piena di novità, protagonisti e attività digital

Opinion leader, operatori di settore e consumatori si mettono insieme per una serie di incontri che dal 3 all'11 ottobre 2020 a Milano arricchiranno per la terza edizione la settimana di eventi aventi come focus il vino e tutto il mondo che ci gira attorno.  Seminari, masterclass, degustazioni, walk-around tasting e molte altre iniziative, ma soprattutto le attività Digital strumenti indispensabili per tornare a crescere, in grado di trasformare l’experience del vino, avvicinandolo ad un pubblico sempre più ampio, e di rendere il settore vinicolo sempre più connesso.

I protagonisti della 3° edizione MWW sono le persone del Vino, The Winers.  Attraverso i loro volti, le loro storie personali e professionali racconteremo l’evoluzione del settore vitivinicolo e il suo cambiamento rivoluzionario. Partendo dal territorio e dal produttore, il mondo del vino coinvolge sempre più nuove figure professionali in grado di trasformare l’experience del vino, avvicinandolo a un pubblico sempre più ampio, e rendendo il settore “connesso” e internazionale.

Un format di Federico Gordini prodotto dalla Format Division di SG Company, si terrà  con l’obiettivo, ancor più ambizioso, di fare del capoluogo lombardo, al pari di quanto già avvenuto per altre eccellenze come la moda e il design, un hub per la promozione della cultura del vino a livello internazionale nel rispetto delle limitazioni imposte a causa della pandemia da Covid-19.

Milano Wine Week avrà una piattaforma capace di cogliere il meglio della trasformazione digitale per offrire nuovi scenari dedicati al mondo del vino italiano e 10 sedi internazionali (Londra, Monaco, Mosca, Pechino, Shanghai, Hong Kong, New York, San Francisco, Miami e Toronto), dove le aziende potranno presentare i loro prodotti ai mercati di riferimento direttamente dall’Italia con il supporto della tecnologia, superando così le limitazioni imposte dalla pandemia da Covid-19, MWW diventa la più innovativa manifestazione di sistema del mondo vitivinicolo. Non a caso è Milano la città che ospita la manifestazione, riferimento internazionale. 

“Se la realtà cambia – dichiara Federico Gordini, Presidente di Milano Wine Week – dobbiamo cambiare anche noi. Milano Wine Week ha deciso per prima di raccogliere questa sfida trasformando un gap in un’opportunità per realizzare un progetto di sistema sempre più al servizio del mondo vinicolo e della sua filiera. Durante il lockdown abbiamo deciso quindi di metterci in discussione modificando il nostro modello di business per costruire qualcosa di rivoluzionario e adeguato ai tempi correnti e per poter realizzare, se possibile, un evento ancora più grande, importante e internazionale nel rispetto delle rigide normative imposte dall’emergenza”.

 
 
Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Maggio 2020, 22:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA