Estensione dell'obbligo mascherine all'aperto in tutta Milano, il sindaco Sala: «Se Serve lo faremo»
di Simona Romanò

Milano, estensione obbligo mascherine all'aperto in tutta la città, il sindaco Sala: «Se serve, lo faremo»

Possibile obbligo di mascherina all’aperto in tutta Milano e non solo lungo l’asse San Babila-Castello. Il sindaco Giuseppe Sala è pronto all’ulteriore stretta anche in zona bianca per frenare la quarta ondata: «Se servisse lo facciamo. Sono in contatto con la Regione e faremo quello che ci diranno, senza aspettare troppo e senza cullarci in dubbi e pensieri». Cresce l’allerta a pochi giorni dal Natale, quando non mancheranno occasioni di assembramenti familiari e fra amici: «Attenti a feste e cene, dove appunto la mascherina si toglie e questo fa la differenza. Per Capodanno abbiamo già limitato i nostri eventi».

 

Quarantene e prof mancanti, corsa a ostacoli in Lombardia per gli ultimi giorni di scuola

 

Tutto dipenderà dai dati di domani. Il sindaco, «preoccupato dalla curva», non è però convinto sui tamponi per accedere agli eventi, soprattutto culturali: «Stiamo spingendo tanto su vaccinazione e green pass, e poi serve anche un tampone. Faccio un po’ fatica a capire». Intanto, nuovo bilancio sulle multe a chi sgarra con il green pass. Dal 13 al 19 dicembre, dice la prefettura, è stato chiesto il pass “base” o “rafforzato” «a 69.391 persone soprattutto nel trasporto pubblico»; 152 quelle sanzionate (400 euro) perché non in regola; altre 231 perché senza mascherina dov’è obbligatoria. Infine, sono stati multati 45 titolari di attività commerciali dei 2771 controllati.


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Dicembre 2021, 09:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA