Milano choc, venditore di rose aggredito e gettato in acqua da due ragazzi in Darsena

Milano choc, venditore di rose aggredito e gettato in acqua da due ragazzi in Darsena

Milano, choc alla Darsena poco dopo le due di notte di oggi domenica 12 luglio. Un venditore ambulante di rose, un uomo di 55 anni, regolare, di origine bengalese, è stato insultato, spinto e buttato in acqua da due ragazzi ventenni italiani che poi si sono dati alla fuga. La Darsena era in quel momeno ancora piuttosto affollata di giovani per la "movida" estiva milanese.

Ancora da chiarire i motivi del folle gesto: forse un diverbio tra il venditore e i due ragazzi che si trovavano in Darsena, sul passeggio pedonale. Fatto sta che il venditore di rose, che ha 55 anni, è stat spinto in acqua dai due, che poi sono scappati a gambe levate.

Per fortuna altri ragazzi presenti si sono accorti che l’uomo era finito in acqua e che aveva difficoltà a uscire. Qualcuno l'ha aiutato e poi ha chiamato il 112. Il 55enne, dopo aver ricevuto le prime cure dai soccorritori del 118, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

 
Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Luglio 2020, 12:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA