Vaccini: da oggi al via le dosi agli over 75
di Simona Romanò

Milano, vaccini: da oggi al via le dosi agli over 75

Pronti, partenza, via. Oggi, le prime iniezioni anti-Covid ai lombardi fra 75 e 79 anni (449.862 in Lombardia), che si sono iscritti al portale di Poste. E fra circa due settimane le inoculazione della prima puntura coinvolgerà anche la platea dai 70 ai 74 anni (546.312).

 

OBIETTIVI RAGGIUNTI. La Lombardia ha raggiunto il traguardo di 2 milioni di dosi dall’inizio della campagna vaccinale, esattamente 2.022.464 sulle 2,5 milioni consegnate: 1.375.908 cittadini hanno ricevuto solo una dose, 646.556 anche la seconda. Il che significa che finora i lombardi che hanno completato il ciclo sono 6 su 100. Inoltre, la Regione ha superato ieri la prova del fuoco di immunizzare tutti gli over 80 con l’ultimo sprint finale nel weekend che è stato a dir poco intenso: il personale sanitario di tutti gli hub, nelle ultime 48 ore, ha effettuato l’iniezione del prezioso farmaco a 40mila ultraottantenni per chiudere così con la prima fascia (non a domicilio) più a rischio Covid. Ieri, si sono contati 23.204 appuntamenti, sabato, invece, 35.098.

 

AUTOCONVOCATI. Si devono aggiungere gli autoconvocati, ovvero gli anziani “dimenticati” che non hanno ricevuto l’sms con l’appuntamento e che si stanno presentando di loro spontanea volontà negli ospedali. Dal 7 aprile, i nonni autoconvocati che hanno preso d’assalto soprattutto le strutture ospedaliere, non volendo più aspettare, sono stati quasi 20mila. Tutti sono stati accontentati, solo qualche disguido per qualche coda di troppa e per mancanza del siero extra.

 

OVER 60. Intanto, la Regione, come previsto dal Governo, ha congelato l’appuntamento agli insegnanti sotto i 60 anni. «La vera incognita ora - ha sottolineata l’assessora al Welfare Letizia Moratti - sono i lombardi under 60 da vaccinare a maggio», per cui non è più raccomandato AstraZaneca.


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile 2021, 09:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA