Calcio, tennis, nuoto: a Milano è sportmania. Ecco le discipline più amate da chi resta in città

Calcio, tennis, nuoto: a Milano è sportmania. Ecco le discipline più amate da chi resta in città

  Tempo di Olimpiadi, tempo di sport, finalte (quasi) liberi di praticarli tutti. E i milanesi  che restano in città quali praticano con maggior piacere?  Dal calcetto al tennis, passando per il nuoto, il ciclismo, il golf e la corsa.

A rilevare la tendenza i dati di Urban Sports Club, l'applicazione leader in Europa per l'accesso a più di 10.000 centri fitness e attività sportive, che ha stilato  la mappa degli sport più gettonati dell’estate dai milanesi che non si muovono.

Sul gradino più alto del podio  il calcio, anzi il calcetto, che domina dalla Barona a Ponte Lambro, alla Bicocca dove non si contano i campi di calcio – a 5, a 7 o addirittura a 11 – dove è possibile, a qualunque età, correre dietro a un pallone. 

Argento al tennis. Dopo la finale di Berrettini a Wimbledon i campi di terra rossa  tornano in auge da Porta Romana, a San Siro e zona Affori. E il bronzo non può che andare al nuoto, con le tante piscine all’aperto. Medaglia di legno per la corsa, con il nuovo (o veccchio) trend di correre all'alba visto il caldo torrido di questi giorni. Gli appassionati si ritrovano tra Parco Sempione, Naviglio, Parco di Trenno, Idroscalo. 

 

«L'idea che con l'estate lo sport cittadino debba andare in vacanza non è più attuale», spiega Filippo Santoro, managing director di Urban Sports Club Italia. «Sono tantissime opportunità per vivere lo sport in città e divertirsi, mantenendo sempre uno stile di vita sano e attivo, senza brusche frenate che poi sono difficili da recuperare per il fisico a settembre». 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio 2021, 08:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA