Milano, omicidio nel condominio: 34enne ucciso da un vicino di casa dopo un litigio

Milano, omicidio nel condominio: 34enne ucciso da un vicino di casa dopo un litigio

Un uomo di 34 anni è stato stato ucciso da dei colpi di pistola. L'uomo era stato trasferito d'urgenza all'ospedale San Paolo per ferite d'arma da fuoco al petto che, secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, sarebbero stati esplosi da un 72enne all'interno del cortile di un condominio a Milano. Poche ore dopo è stato dichiarato morto.

 

Leggi anche > Milano, 13enne morto in monopattino: indagato l'amico 17enne che glielo aveva prestato

 

La tragedia si è consumata attorno alle 17.00 di oggi, il 118 e i militari sono subito intervenuti in via Ovada per soccorrere il 72enne con ferite alla testa che hanno reso necessario il trasporto all'Humanitas perché ferito seriamente, ma non in pericolo di vita.

 

Nello stesso cortile, dove sono stati rinvenuti dei bossoli e un caricatore, poi, è stato trovato il 34enne che presentava un quadro clinico molto più preoccupante. L'uomo è stato operato, subito dopo il suo arrivo al San Paolo, ma, dopo la prognosi riservata, i medici hanno constato la morte. 

 

Nel frattempo i carabinieri sono a lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto, ma da una prima ipotesi potrebbe essere stato il 72enne a sparare i colpi contro la vittima.

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Settembre 2021, 22:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA