Milano, tassista travolto e ucciso mentre soccorreva i feriti: arrestato il presunto pirata della strada - Il video choc

Ha 26 anni il presunto pirata della strada che avrebbe provocato l'incidente subito dopo il quale ha perso la vita Eugenio Fumagalli, tassista di 47 anni. La Questura di Milano ha comunicato che la Polizia stradale ha arrestato un giovane sospettato, Davide Provenzale, di 26 anni.

 Mamma uccide la figlia di 3 giorni: ha gettato la neonata a terra. «Forse crisi post partum»
Bus turistici in centro: fermi troppo a lungo? I sensori-spia avvisano i vigili

Fumagalli era corso in aiuto delle persone rimaste ferite nell'incidente, ma è stato travolto da altre auto che sopraggiungevano. Il 26enne è accusato di «fuga ed omissione di soccorso». L'incidente era avvenuto verso le ore 03:30 del 13 gennaio scorso lungo la SP35 Milano-Meda. 



Fumagalli aveva visto, poco prima delle 4, un'auto con a bordo due ragazzi, un 21enne e una 19enne, carambolare e finire fuori dalla carreggiata. Lui, da sempre contraddistinto da una naturale tendenza all'altruismo e alla solidarietà, prima come agente di polizia e poi come tassista e sostenitore di Emergency, non ci ha pensato due volte ed è sceso per soccorrere i due ragazzi, indossando una pettorina gialla, ma una volta a bordo della Fiat 600 incidentata è stato colpito in pieno da un'auto che sopraggiungeva.
Ultimo aggiornamento: 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA