Fa dichiarare morta la sorella per l'eredità: ma lei è viva e fa la clochard. «Resuscitata» dai passanti

Milano, fa dichiarare morta la sorella per l'eredità: ma lei è viva e fa la clochard. «Resuscitata» dai passanti

Fa dichiarare morta la sorella per intascare l’intera eredità, ma la donna non era affatto morta: anzi, era viva e vegeta, e viveva da clochard a Milano. È una storia quasi da film quella accaduta nel capoluogo lombardo: protagonista una senzatetto originaria di Roma, che frequenta il centro della città, in particolare la zona di piazza Cinque Giornate.

 

Come racconta il quotidiano Il Giorno, la donna aveva tagliato i ponti da tempo con la sua famiglia: con la sorella, che vive ancora a Roma, i rapporti si sono diradati fino ad azzerarsi. Tanto che quando sono morti i genitori, passati dieci anni la sorella ha chiesto e ottenuto la pronuncia di morte presunta, pensando che fosse morta.

 

Ma la realtà era molto diversa. La clochard, che non si separa mai dalla sua valigia - su cui c’è scritto nome e cognome - viene praticamente ‘resuscitata’ dai cittadini: qualcuno, pensando che potesse aver perso la memoria, segnala il suo nome alle autorità, che dopo aver fatto accertamenti scopre che per lo Stato risultava morta. Ora la Procura, scrive Il Giorno, ha iniziato l’iter per riportarla in vita: e chissà che non possa appropriarsi anche della sua parte di eredità. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Maggio 2021, 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA