Video

Milano, si dimette sindaco di Opera per inchiesta mascherine

(LaPresse) Il sindaco di Opera, Antonino Nucera, "ha anticipato la decisione di dimettersi dalla carica di sindaco per rispetto nei confronti della cittadinanza e per potersi difendere a pieno in questa vicenda che lo riguarda”. Così spiega uno degli avvocati difensori, Enrico Arena, dopo che nell’interrogatorio di garanzia tenutosi venerdì mattina al tribunale di Milano davanti al gip Fabrizio Filice il primo cittadino si è avvalso della facoltà di non rispondere. Nucera è accusato di aver distribuito mascherine destinate a farmacie ed Rsa ad amici, parenti e dipendenti del comune alle porte di Milano nel pieno dell’emergenza pandemica del marzo 2020. "Per quanto riguarda le mascherine non c’è stato nessun favoritismo, non sono state date ai familiari ma a tutta la popolazione e ai dipendenti del comune. La moglie ha ricevuto quelle 3, 4, 5 mascherine come ha ricevuto tutta la popolazione”, spiega l'altro avvocato della difesa, Costantino Barreca


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Aprile 2021, 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA