Vicino di casa "smaschera" due falsari e avverte la polizia: due africani in manette

Milano, smaschera due falsari guardando dalla finestra dell'hotel e avverte la polizia: due africani in manette

Si era affacciato dalla finestra dell'hotel dove alloggiava, a Milano, e ha scoperto che i suoi dirimpettai erano dediti alla falsificazione di banconote. Per questo motivo, ha deciso di chiamare la polizia, che ha arrestato due africani.

 

Leggi anche > Milano, lite tra clochard per il cibo della parrocchia: un accoltellato. Arrestato un ventenne

 

È accaduto la scorsa notte: l'uomo era ospite di un hotel in via Filzi e, poco dopo la mezzanotte, ha notato dalla finestra di fronte la strana attività di due uomini, un 48enne del Ruanda e un 62enne del Sudan, che alloggiavano nella stessa struttura. A quel punto l'uomo ha chiamato la polizia, che ha fatto irruzione nella stanza occupata dai due uomini, con precedenti rispettivamente per droga e reati contro il patrimonio.

 

Nella stanza d'albergo gli agenti hanno scoperto mazzette di soldi falsi composte da banconote da 50, 100 e 500 euro, cliché per realizzare il denaro, prodotti chimici, cellulari e carte di credito. Non è stato possibile accertare la somma complessiva perché i soldi erano ancora bagnati di solventi e dunque bisognerà aspettare che si asciughino.


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Maggio 2021, 21:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA