Milano, quarta dose già in frenata: solo 80mila vaccinati over 60. E crollano le prenotazioni

Milano, quarta dose già in frenata: solo 80mila vaccinati over 60. E crollano le prenotazioni

di Simona Romanò

Rallenta drasticamente, a Milano e in Lombardia. il ritmo delle quarti dosi. L’assalto al vaccino di richiamo  è durato non più di sei giorni. A cavallo tra il 12 e il 13 luglio - quando sono state aperte le prenotazioni anche ai cittadini dai 60 ai 79 anni - si è toccato il picco di 46mila clic sul sito di Poste. L’altro ieri, invece, si è arrivati soltanto a 14.649 adesioni. È il segnale che i milanesi che ne hanno diritto - dagli over 60  ai fragili - non stanno rispondendo all’invito della Regione a proteggersi con la quarta iniezione, infatti, ad agosto sono liberi il 60% degli slot messi a disposizione.

La profilassi di “rinforzo” non decolla, tant’è che solo 79.445 lombardi sono stati super immunizzati dal 12 luglio ad oggi: è un’esigua parte della platea chiamata al secondo richiamo che, secondo le stime della Regione, è formatta da 1,8 milioni di persone, fra 60enni e 70enni. Ai quali vano aggiunti gli over 80 e i fragilissimi dai 12 anni. Le inoculazioni giornaliere frenano: mercoledì (ultimo dato utile) ne sono state effettuate 15.772; di cui 13.643 quarte dosi. In questi giorni non c’è coda per entrare a Palazzo delle Scintille: l’unico hub aperto in città, il più grande d’Europa, è semideserto anche all’interno, infatti, sono pochissime le persone sedute in attesa di ricevere il secondo richiamo.

A giocare un ruolo chiave alla scarsa propensione a rivaccinarsi è la minor paura, nella convinzione che Omicron 5  sia molto contagiosa, ma non provoca sintomi gravi.  «Un errore, perché per i fragili non è una passeggiata contrarre la malattia», precisa il virologo dell’università degli Studi, Fabrizio Pregliasco. Infine, «è passato il concetto sbagliato che questo vaccino sia vecchio e che occorra aspettare quello nuovo», aggiunge l’esperto. «Il siero oggi disponibile serve eccome».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Luglio 2022, 07:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA