Milano, party in casa in zona rossa: nove ragazzi tra i 19 ed i 21 anni multati

Party in casa a Milano in zona rossa: nove ragazzi tra i 19 ed i 21 anni multati

Nove persone sono state multate dai carabinieri a Milano perché partecipavano a una festa in casa in violazione delle norme contro la diffusione del coronavirus. Verso le 1.30 della scorsa notte i militari sono intervenuti in via Walter Tobagi, in zona Barona, dove era stata segnalata una festa privata in un appartamento. All'interno dell'abitazione hanno trovato nove giovani, tutti studenti universitari di età compresa tra i 19 ed i 21 anni, che stavano ascoltando musica ad alto volume.

Leggi anche > Milano, positivo al Covid e con la polmonite fugge dall'ospedale per tornare a casa

I giovani sono stati identificati e sanzionati per la violazione delle norme di contenimento del Covid-19. Alla stessa ora in piazza Napoli, alla fermata dell'autobus, i militari hanno notato cinque ragazzi, in strada nonostante le limitazioni. Nel corso dell'identificazione uno dei giovani, un 29enne italiano residente a Legnano, ha insultato i militari e gli ha tirato addosso il telefono cellulare, senza colpirli.

A seguito di perquisizione personale, è stato poi trovato in possesso di un cacciavite di 13 centimetri. Il giovane è quindi stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere e tutti e cinque sono stati sanzionati per la violazione delle normative anti-Covid.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Marzo 2021, 13:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA