Milano contro Stoccolma, il dossier in mano al Cio
di Simona Romanò

Olimpiadi Milano contro Stoccolma, il dossier in mano al Cio

Milano e Cortina svelano le loro carte e anche il Governo scende in campo. Ieri, infatti, il Consiglio dei ministri ha firmato la lettera per la candidatura congiunta di Milano e Cortina a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026. E oggi sarà inviato, tramite posta elettronica certificata, il dossier di candidatura a Losanna, da consegnare agli 87 membri del Comitato olimpico internazionale (Cio) che, a fine giugno, decideranno a chi assegnare i Giochi.

Si tratta di un corposo documento di 130 pagine stilato per portarsi a casa i cinque cerchi e vincere così la sfida contro Stoccolma, unico competitor rimasto ancora in gara. «La lettera redatta dal governo è un bel segnale: ora vinca il migliore!», ha commentato il sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti.

Milano ci crede sempre di più e pensa a maxi schermi e fan zone in tutto il capoluogo, un po' come accade, ogni anno, per la prima della Scala. Piazza Duomo sarà la Medals Plaza, la piazza delle medaglia dove premiare gli atleti; il Castello Sforzesco come punto di ritrovo di tifosi; San Siro come cornice per la cerimonia di apertura; un nuovo palazzetto dello sport a Santa Giulia a Rogoredo da circa 18mila posti per le stelle dell'hockey su ghiaccio.
Tanti i pezzi da mettere insieme: il nuovo Palalido, l'impianto a forma di nuvola in zona San Siro, dopo le sfortune che si sono abbattute - fra ritardi e fallimenti delle imprese sarebbe destinato al pattinaggio. Il pattinaggio artistico, invece, al Forum di Assago. Il Villaggio Olimpico da 1800 posti per atleti e addetti ai lavori sarà sull'ex scalo ferroviario di Porta Romana.

Nel dossier è trattato anche il tema dei costi, dopo che lo stesso sindaco Giuseppe Sala ha fatto intendere che non ci saranno spese folli: per gli impianti e le infrastrutture Milano e Cortina prevedono di investire 346 milioni, fra fondi pubblici e privati; per l'organizzazione e la gestione, invece, 1,3 miliardi, coperti in gran parte dal Cio.

riproduzione riservata ®
Venerdì 11 Gennaio 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA