Azienda di Monza non sterilizza bene aghi e garze, quattro manager denunciati
di Salvatore Garzillo

Azienda di Monza non sterilizza bene aghi e garze, quattro manager denunciati

Si presentava come la «società leader italiana per i servizi di sterilizzazione a base di ossido di etilene» ma ieri i carabinieri del Nas di Milano hanno scoperto che i loro prodotti non subivano alcun processo di sicurezza. Aghi, siringhe, garze, bisturi e molti altri strumenti che finivano nelle sale operatorie di Italia ed Europa erano conservate in un magazzino. Nessuna decontaminazione preventiva, ma profitto enorme.

 

L’azienda brianzola (con sedi anche in Emilia Romagna) è finita nei radar dei carabinieri dopo la segnalazione di una multinazionale straniera che l’ha rilevata e ha riscontrato «evidenti anomalie» nella gestione dei prodotti. Gli accertamenti hanno portato all’iscrizione nel registro degli indagati dei quattro responsabili del servizio qualità degli ultimi 4 anni, tutti accusati di concorso in falsità materiale commessa da privato che hanno causato «gravi rischi per la salute pubblica per l’utilizzo di dispositivi medici insicuri per gli operatori sanitari e i pazienti». Secondo il pm di Monza Michela Versini non venivano rispettati i protocolli necessari per prodotti destinati all’uso ospedaliero, per i quali è necessario un particolare processo di sterilizzazione attraverso il gas a base di ossido di etilene. La procedura richiede tempo soprattutto nella fase di asciugatura degli strumenti affinché non restino residui potenzialmente tossici. Ma il tempo è denaro e l’eliminazione di questa fase comportava un guadagno importante. Il dato più evidente per gli investigatori è stata la sproporzione tra quantità di etilene che veniva comprato e la mole gigantesca di strumenti in uscita dallo stabilimento. È un fattore matematico, non c’è corrispondenza. L’inventore del sistema sarebbe l’ex titolare dell’azienda, un ingegnere chimico morto all’inizio 2021. Sarebbe stato lui a curare con precisione la contabilità nascosta della ditta.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Aprile 2021, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA