Ancora un incidente con il monopattino elettrico: 61enne finisce in ospedale

Milano, ancora un incidente con il monopattino elettrico: 61enne finisce in ospedale

Milano, ancora un  incidente in monopattino. Un sessantunenne è caduto dalla sua pedana elettrica e si è procurato un trauma cranico e diverse escoriazioni.
L'incidente è accaduto dopo le 14 via Valfurva, zona Niguarda, non lontano dall'ospedale, dove lo hanno portato i soccorritori del 118 in ambulanza. Sul posto anche gli agenti della polizia locale per accertare la dinamica dell'incidente. Dai primi accertmenti sembra che l'uomo abbia perso il controllo del mezzo e sia caduto battendo la testa.

Raffica di incidenti Non si contano ormai le cadute in città. L'episodio più grave il 17 luglio, quando una donna di 31 anni che a bordo del suo monopattino si è scontrata con un autocarro furgonato all'incrocio tra via Braga e via Edolo. Dalle prime ricostruzioni sembrava non avesse rispettato la precedenza. La donna, che non indossava il casco di protezione, è stata operata al Niguarda, dove tuttora è ricoverata. E poi in via Sidoli, dove un giovane di 19 anni è caduto ed è stato portato al Policlinico senza riportare gravi conseguenze, e ancora un tunisino di 36 anni, nella notte di martedì è caduto  in via Vitruvio e aveva battuto violentemente la testa. Trovato in strada incosciente era stato trasportato in codice rosso al Fatebenefratelli, dove era migliorato. 

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Luglio 2020, 19:21