Milano, molesta 4 bambine in un maneggio: 25enne condannato a 5 anni e quattro mesi

Le bimbe hanno tra i 5 e i 9 anni. La Procura aveva chiesto un anno di carcere

Milano, molesta 4 bambine in un maneggio: 25enne condannato a 5 anni e quattro mesi

È stato condannato a 5 anni e 4 mesi il 25enne a processo con rito abbreviato con l'accusa di avere molestato quattro bambine, tra i 5 e i 9 anni, in un maneggio alle porte di Milano, tra il febbraio 2018 e il novembre 2019. A deciderlo è stato il gup milanese Ezia Maccora.

Il giudice non ha riconosciuto la minore gravità dei fatti che aveva portato la procura a chiedere 1 anno di reclusione per il giovane, cosa che aveva sollevato disappunto e critiche da parte dei genitori e dei loro legali. Per questo oltre ai 5 anni e 4 mesi, il gup ha disposto le interdizioni di rito e il divieto di avvicinamento per un anno ai luoghi frequentati dai bimbi. Inoltre dovrà versare 15 mila euro per ciascuna delle due vittime più grandicelle e 30 mila per quella più piccina. Una quarta bimba non si è costituita parte civile. «Sono stati tre anni di battaglia - ha detto una delle mamme delle bambine in lacrime -. Non è una questione di anni o mesi, queste sono cose che non devono accadere. Il giudice - ha aggiunto la signora - ha saputo riconoscere e capire quello che è stato il reato». «Mia figlia non sta ancora bene - ha proseguito - ed è seguita da due dottoresse. Ha ancora gravi disturbi per lo stress e molta paura poiché è stata minacciata pure con un coltello» «Siamo soddisfatti - ha affermato l'avvocato Solange Marchignoli - È stata una sentenza sofferta che mi ha emozionata».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Aprile 2022, 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA