Milano, al via la fashion week: la moda donna sfila online
di Paola Pastorini

Milano fashion week al via: la moda donna sfila online, tutte le date

Passerelle solo digitali per la moda donna. Ma Milano, capitale del fashion, anche questa volta potrà “consolarsi” dell’assenza di modelle, buyer, giornalisti (con un importante indotto fra alberghi, ristoranti e mobilità) con la certezza che almeno online la moda sarà per tutti. Comincia oggi e prosegue fino al 1° marzo la settimana della moda femminile autunno inverno 2021/2022 con 124 eventi tra sfilate e presentazioni.

 

Pochissimi gli appuntamenti dal vivo, e tutti con il massimo della sicurezza. Il resto nella democrazia del web, che nella scorsa edizione ha generato «45 milioni di contatti nello streaming, primi al mondo», ricorda il presidente di Camera moda italiana Carlo Capasa. E per chi cammina per Milano, anche la consolazione dei maxischermo, per indugiare a guardare la bellezza, anche se da lontano. Ma qualcosa “in presenza” c’è: da oggi torna la seconda edizione del pop up di Rinascente, che ospita 11 stilisti italiani emergenti protagonisti fino all’8 marzo.

 

«Diamo spazio ai giovani anche “fisicamente” facendoli vedere: è un bel messaggio di fiducia, per una partenza simbolica importante», sottolinea Capasa. Domani dopo il video-omaggio a Beppe Modenese, presidente onorario di Camera moda recentemente scomparso, ancora giovani in primo piano con We are made in Italy. Black lives matter in italian fashion: il progetto della stilista Stella Jean con 5 emergenti italiani nati fuori dall’Italia. Poi si snodano gli appuntamenti. Brunello Cucinelli per la prima volta in modalità sfilata, dalla sua azienda a Solomeo. Unica passerella “dal vivo” quella di Del Core, al debutto con una sua collezione. Ritorna a Milano Valentino uomo-donna a chiudere la kermesse il 1° marzo al Piccolo, dove sfilerà dal vivo a porte chiuse; l’ultimo giorno sfileranno anche Dolce e Gabbana e Msgm.

 

Assente Versace, che questa volta presenterà la sua collezione il 5 marzo, tutta in digitale. Prima volta a Milano anche per Onitsuka Tiger, Fabio Quaranta; tra le presentazioni, la prima volta è per Alabama Muse, il brand di pellicce animal friendly di Alice Gentilucci. E poi i big da Armani a Prada, da Fendi a Etro, da Laura Bagiotti a Alberta Ferretti, a Max Mara, Blumarine. Forza moda. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Febbraio 2021, 01:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA