Milano, materiale pedopornografico su telefono e pc: carabiniere condannato a oltre 2 anni

Il carabiniere 50enne in servizio a Milano era stato arrestato a inizio aprile dopo una segnalazione della Polizia postale di Trieste

Milano, materiale pedopornografico su telefono e pc: carabiniere condannato a oltre 2 anni

È stato condannato a 2 anni e 2 mesi per detenzione e divulgazione on line di materiale pedopornografico un carabiniere 50enne, che era in servizio a Milano. Lo ha deciso con rito abbreviato (sconto di un terzo sulla pena) il gup del capoluogo lombardo Carlo Ottone De Marchi, a seguito dell'inchiesta coordinata dall'aggiunto Letizia Mannella e dal pm Antonio Cristillo.

Leggi anche > La pandemia fa esplodere i reati pedopornografici: 600 casi in un anno

Il 50enne, difeso dall'avvocato Roberto Grittini, era stato arrestato a inizio aprile, dopo che a fine dello scorso anno, dopo una segnalazione della Polizia postale di Trieste nell'ambito di un'indagine più ampia, i carabinieri avevano effettuato una perquisizione sequestrando telefono e dispositivi informatici nei quali sono state trovate immagini pornografiche che ritraevano minori. Il giudice ha ritenuto il militare responsabile sia di detenzione che di diffusione di materiale pedopornografico.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Giugno 2022, 19:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA