Maresca: «Buon inizio ma vogliamo un blocco 24 ore su 24»

Antonio Maresca, rappresentante del Gruppo residenti Naviglio Pavese, contento della Ztl?

«Apprezziamo lo spirito della proposta, ma chiediamo più coraggio per una Ztl 24 ore su 24. Abbiamo lanciato una petizione on-line e una raccolta firme cartacea con migliaia di adesioni, inviate al Comune, perché la pedonalizzazione h24 è l’unica strada per una vera riqualificazione urbana e una rigenerazione sociale del quartiere, nel quale via Gola è l’esempio del degrado».

Spieghi.

«Il quartiere deve cambiare aspetto con una nuova pavimentazione, nuovi arredi, più verde con più piante in vaso e aiuole; e deve mutare la propria “anima”: ora è frequentato di sera per i tanti locali notturni che accolgano la movida di “scarto” del Naviglio Grande in cerca di alcol a basso costo. Noi vogliamo che anche di giorno sia vivo, vitale con bar e negozi aperti, famiglie che passeggiano».

L’idea di fondo?

«Un maggiore presidio sociale che ridurrebbe i problemi di piccola criminalità, oggi fortissimi soprattutto in zona via Gola».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Maggio 2021, 08:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA