Terza dose per 500mila lombardi da fine settembre
di Simona Romanò

Terza dose per 500mila lombardi da fine settembre

La terza dose del vaccino anti-Covid dovrebbe essere iniettata da fine settembre a un primo gruppo di circa 500mila persone (esattamente 497.930 lombardi). E saranno utilizzati solo Pfizer e Moderna. Per primi toccherà ai “fragili”, dagli immunodepressi ai trapiantati, poi, agli ospiti delle case di riposo e agli over 80; a seguire, presumibilmente a gennaio 2022, sarà il turno degli operatori sanitari, iniziando da quelli più esposti al contagio. Inoltre, bisognerà aggiungere alla lista anche tutti coloro ai quali dopo 12 mesi scadrà il green pass. Il condizionale sulle tempistiche della terza dose è però d’obbligo, perché l’ufficialità del piano, con tempi e modi, deve arrivare a giorni (fra mercoledì e giovedì si attendono novità): il programma, elaborato dall’assessore regionale al Welfare Letizia Moratti e dal consulente Guido Bertolaso, è stato consegnato, a giugno, al commissario straordinario Francesco Figliuolo. E ora la Regione attende le indicazioni. «Il nostro piano è stato apprezzato e appena avremo il via libera partiremo con mini hub, farmacie e con vaccini sufficienti per tutti», ha precisato Moratti.

TEMPI. Le iniezioni per inoculare la terza dose dovrebbero partire a fine mese, per poi aumentare una volta terminata (verso il 20 ottobre) la campagna di profilassi massiva, con le prenotazioni che si fermeranno il 30 settembre.

MODI. Se sui tempi bisogna aspettare l’ok dal governo, molti altri aspetti si sanno. La campagna poggerà non più sui grandi hub, ma su mini-centri (si presume uno ogni 100-150mila abitanti), farmacie, aziende e medici di base, che saranno organizzati in piccole strutture di riferimento, visto le particolari modalità di conservazione dei sieri, da conservare in celle frigorifere a temperature estreme. Secondo le previsioni, i mini-hub potranno garantire dalle 20mila alle 50mila somministrazioni al giorno. In città resterà comunque in funzione il mega-centro al Palazzo delle Scintille, mentre la Fiera all’ex Portello resterà a disposizione in caso di necessità.


Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Settembre 2021, 11:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA