Malpensa, Fontana: «I positivi dai voli della Cina tutti con varianti Omicron»

Malpensa, Fontana: «I positivi dai voli della Cina tutti con varianti Omicron»

di Simona Romanò

È sempre vicino al 50% il tasso di positività al Covid dei passeggeri dei voli dalla Cina sbarcati a Malpensa. «E si tratta di soggetti infettati tutti da sottovarianti Omicron, quindi, già circolanti in Lombardia, e non nuove mutazioni», annuncia il presidente Attilio Fontana. L’esito del sequenziamento sui test dei viaggiatori del volo del 26 dicembre, proveniente da Wenzhou (62 positivi su 120), e del 29 dicembre, proveniente da Tianjin (26 positivi su 56), è «rassicurante». Ma resta alta la guardia.

ALLERTA

«Il fatto che i ceppi rilevati siano tutti di Omicron lascia intendere che sia la variante predominante, per la quale il popolo lombardo è protetto grazie ai vaccini», spiega l’assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso. Che insisterà con il sequenziamento (potenziato anche per i tamponi autoctoni) almeno per tutto gennaio: «Fino a quando saranno tutte varianti di Omicron, va bene. Ma qualora dovessero emergere mutazioni sconosciute, quindi, sfuggenti al vaccino, è chiaro che si dovrà agire».

COVID HOTEL 

Se da una parte, la Regione parla di «situazione sotto controllo», dall’altra lancia l’appello di «evitare viaggi in Oriente». E si tutela riaprendo due Covid hotel per la quarantena dei positivi, intercettati a Malpensa: uno a Monza e l’altro a Pogliano Milanese, nel Milanese. «Al momento nessuno dei contagiati ne ha usufruito, ciascuno aveva un alloggio per l’isolamento», sottolinea Bertolaso.

VACCINAZIONE

 «L’esperienza ci ha insegnato che il virus si contrasta con la ricerca di mutazioni e la vaccinazione», aggiunge l’assessore ed ex coordinatore della campagna anti-Covid, che rilancia l’importanza della quarta dose «per scongiurare gli effetti gravi della malattia». Da ieri sono riprese regolarmente le iniezione, dopo i giorni di festa fra Natale e Capodanno. Si può richiedere la dose senza prenotazione nell’unico hub attivo in città, il Palazzo delle Scintille: è aperto da lunedì a venerdì, dalle 13 alle 19.30, ed è chiuso nei weekend e nei festivi, quindi,  il 6, 7 e 8 gennaio.


Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Marzo 2023, 22:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA