Milano, emergenza legionella: muore 89enne, è la quarta vittima. A Bresso 52 casi

Milano, emergenza legionella: muore 89enne, è la quarta vittima. A Bresso 52 casi

  • 87
    share
MILANO - Una quarta persona, un uomo di 89 anni, ricoverato all'ospedale di Cinisello Balsamo (Milano), è morto per un infarto la cui concausa è la legionella. Lo ha reso noto all'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera.

Parla il medico: «Non si trasmette da uomo a uomo»

Il paziente era di Bresso (Milano), dove si sono registrati 52 casi nel mese luglio: tre anziani erano morti negli ultimi giorni del mese. Il quarto decesso è di ieri sera.


Da quanto si è appreso, l'anziano doveva essere dimesso giovedì scorso perché sembrava aver superato la fase più critica della malattia. Si era presentato al Pronto Soccorso del Bassini il 24 luglio: gli era stata riscontrata una polmonite bilaterale causata dalla legionella. Prima di dimetterlo però, per sicurezza, è stato sottoposto ad alcuni accertamenti: l'elettrocardiogramma ha rilevato una bradicardia e dei valori anormali. Immediatamente è stato sottoposto alle cure del caso ma, purtroppo, ieri non è stato possibile evitare un infarto acuto nonostante le terapie ad hoc. Era sposato e aveva un figlio.
 
Sabato 4 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME