Milano, Filippo Timi e Lucia Mascino al Teatro Franco Parenti: «Sarà un banchetto di vita»
di Ferruccio Gattuso

Milano, Filippo Timi e Lucia Mascino al Teatro Franco Parenti: «Sarà un banchetto di vita»

Ironia, dramma e un tocco di follia: c’è tutto nella storia d’amore di Promenade de santè, testo del francese Nicolas Bedos. Innanzitutto loro: Filippo Timi e Lucia Mascino, coppia che definire affiatata è quasi banale. Poi, la cornice del Parenti (orari diversi, biglietti 38/18 euro, dove i due sono di casa. Da questa sera al 30 ottobre, per la regia del “cinematografico” Giuseppe Piccioni, va in scena una “tenzone amorosa” tra un narcisista ossessivo e una paranoica ma, spiega la stessa Lucia Mascino, «la cornice della casa di cura è un pretesto, la storia è una dedica alle persone che hanno un sogno e lo inseguono. Il mio personaggio crede fermamente in questa relazione stramba, che si sviluppa in otto atti corrispondenti a altrettante fasi diverse. Questo testo è un banchetto di vita: quello che ci voleva dopo un periodo così difficile». Tornare sul palco con Piccioni (con cui sia Timi sia Mascino hanno lavorato sul set) è cosa particolare: «Tra noi e lui c’è un interscambio continuo, sa ascoltare gli attori in un’atmosfera giocosa, e poi ha saputo creare una scena essenziale ma efficace, utilizzando una colonna sonora bellissima. L’incipit, per capirci, è sulle note di Come Together dei Beatles. Piccioni resta un uomo di cinema, basti pensare che alle prove prima di ogni scena dice “azione”, come se fosse sul set». Timi e Mascino torneranno a far coppia sul piccolo schermo: «A breve su Sky nella nuova serie dei Delitti del Bar Lume - conclude Mascino - Io poi sarò protagonista nel 2022 di Bang Bang Baby, nei panni di una mamma operaia anni ’80. È la prima serie italiana in assoluto su Amazon Prime Video».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Ottobre 2021, 06:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA