Festa illegale in discoteca con 30 persone senza mascherina: interviene la polizia

Milano, festa illegale in discoteca con 30 persone senza mascherina: interviene la polizia

Una festa illegale in una discoteca di Milano, a cui avevano partecipato 30 persone di varie nazionalità, tutti senza mascherina, è stata interrotta dalla polizia.

 

Leggi anche > Vigile protegge i bambini che attraversano per andare a scuola: investito sulle strisce pedonali

 

IL BLITZ

L'intervento degli agenti è avvenuto alle 2 della scorsa notte all'interno del Superlove Club, una nota discoteca della zona dei Navigli. All'interno del locale, situato in corso di Porta Ticinese, erano presenti 30 persone, di età compresa tra i 19 e i 41 anni e di varie nazionalità (cinque italiani, ma anche francesi, greci, bulgari e albanesi). Il blitz delle forze dell'ordine è giunto dopo la segnalazione di alcuni residenti, che lamentavano schiamazzi, urla e musica ad alto volume.

 

LE SANZIONI

Tutti i presenti sono stati identificati e multati per violazione delle norme anti Covid, ad eccezione di un 22enne che, sprovvisto di documenti, ha regito con violenza ed è stato portato in Questura. Il proprietario del locale, un 40enne italiano, ha provato a convincere i poliziotti di essere autorizzato a organizzare quella festa, ma invano.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Gennaio 2021, 15:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA