Milano, choc alla stazione Centrale: ragazzo pestato a sangue, la scena ripresa in video

La vittima è un tunisino di 17 anni senza fissa dimora, che era stato rapinato poco prima

Milano, choc alla stazione Centrale: ragazzo pestato a sangue, la scena ripresa in video

La stazione Centrale di Milano ancora teatro di scene da Far West. L'ultima, ripresa in un video diventato virale sui social e sulle chat di Whatsapp, è accaduta venerdì sera. Un ragazzo arriva con il volto insanguinato mandando qualcuno a quel paese, poi viene colpito quasi alla sprovvista con un calcio volante in pieno volto, restando inerme a terra. L'aggressore, di origine africana, inveisce con una bottiglia prima di allontanarsi grazie all'intervento di una ragazza, che grida disperata sperando di spaventarlo.

 

Simone Scipio morto, poliziotto romano di 29 anni vittima di un incidente in quad a Mykonos FOTO

Palermo, fratelli trovati morti in casa: scoperti dai vicini, allarmati dal cattivo odore

 

Aggredito un tunisino di 17 anni

L'aggressione è avvenuta intorno alle 20 di venerdì 22 luglio. Il ragazzo colpito è un tunisino di 17 anni senza fissa dimora. Trasportato in ospedale in codice verde, non ha riportato lesioni importanti. La polizia è intervenuta su segnalazione delle pattuglie dell’esercito che presidiano lo scalo ferroviario. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, l'aggressione sarebbe scaturita da una rapina subita dal 17enne, che aveva provato a ribellarsi ed era diventato vittima di altri senzatetto che vivono nella zona della stazione. L'aggressione ripresa nel video sarebbe avvenuta poco dopo la prima colluttazione. Gli inquirenti sono al lavoro per identificare gli aggressori.


Ultimo aggiornamento: Domenica 24 Luglio 2022, 20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA